Menu Chiudi

Chianciano Terme

Chianciano Terme

…il primo definito come città moderna, il secondo come città vecchia. Entrambi, però, sono uniti da un lungo viale principale (Viale della Libertà) sul quale prospiciano parchi termali, svariati hotel ed eleganti negozi oltre, naturalmente, i tanti ristoranti nei quali si può gustare la famosa cucina toscana.

I due agglomerati, unificatosi nel tempo, hanno dato vita ad un’unica Città, abbandonando le vecchie denominazioni, costituendosi nella nuova Chianciano Terme.
Essa, posizionata su di uno dei tanti colli che caratterizzano il territorio, fornisce un perfetto binomio tra le bellezze della città termale e quelle, stupende, di carattere medievale con tutto il suo assetto storico.
Chianciano Terme, terra di soggiorno di tanti uomini illustri (Pirandello, Fellini, i Reali d’Italia, Chagall e attori, politici, giornalisti, musicisti, sportici, ecc.), è arricchita, anche, da un enorme patrimonio di carattere culturale, spalmato su di un territorio che si distende tra la Val d’Orcia e la Val di Chiana.

Tutto all’interno dei più famosi ed incantevoli paesaggi del Centro Italia, ed in particolare nel cuore della Toscana, rispetto alla quale Chianciano Terme assume una posizione strategica sulle sue vie di maggiore comunicazione, in modo particolare con l’Autosole (A1), posta a circa 15 Km dal centro abitato, oltre quelle che si collegano con le più importanti località limitrofe, come Montepulciano, Montalcino, Sarteano, Pienza, Chiusi, San Quirico d’Orcia, Castiglione d’Orcia, San Casciano dei Bagni, Città della Pieve, Orvieto, ecc., tutte località poste tra la Val d’Orcia (dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità) e la Val di Chiana (terra, ormai,fertilissima).

Siena, Assisi, Arezzo, Perugia, Firenze, Gubbio, Città di Castello, sono considerate le più importanti località, le più facilmente raggiungibili, meritevoli di escursioni turistiche di immenso interesse culturale.
Non ultimo il Monte Amiata, posto a circa 50 Km da Chianciano Terme, che rappresenta un angolo insolito e prezioso della Toscana. Esso è compreso nelle province di Grosseto e Siena, dominando, dall’alto dei suoi 1738 metri, le vallate circostanti (val d’Orcia, val di Paglia), la superba piana della Maremma, le dolci e suggestive colline senesi, la verde depressione del lago di Bolsena.